Cerca
martedì 24 aprile 2018 ..:: Piante Ornamentali » Alberi » Pruno ::.. Registrazione  Login
 Prebonsai ilpianetaverde Novità Riduci

   Catalogo Prebonsai Piante disponibli

Piante di Oltre 3 Anni

Acero Saccharinum  - Acero Palmato Rosso Giapponese - Acero Palmato verde Giapponese - Acero tridente - Acero Amurense - Acero Campestre - Albero di Giuda - Agrifoglio - Azalea - Buxus Nano - Castagno - Ciliegio - Cotoneaster - Ciliegio Santa Lucia - Cedro dell'Atlante  - Crespino - Forsizia - Gelso - Glicine - Hibiscus - Quercia Roverella - Leccio - Fraxino - FaggioCarpino Bianco - Olmo -Olivo - Ortensia -Melo -Pero - Pesco - Acero Minore- Acero Negundo - Acero RiccioCerroCorniolo - Ginko Biloba - GineproIppocastanoMandorlo- Nocello - Olivello Spinoso - Olivo di Boemia - Pioppo Bianco - Pioppo Nero  - Prugnolo - Pruno selvatico - -Quercia Rossa Americana - Kiwi Actinidia - Susino Mirabolano - Salice Biondo - Tiglio - Melograno - Viburno -

 

 Per ordinare le piante scrivere una e-mail a: ilpianetaverde@gmail.com     Tel. 349.3617946

Nella email specificate sempre l'età delle piante che volete ordinare

Vedi le informazioni come ordinare le piante


Attenzione  Tutte le spedizioni verranno effettuate il lunedì o il martedi successivo all'acquisto .

Spese di spedizione  :

Piante di anni 3/4 : 1 pianta € 8,50 - Fino a 3 piante € 10,50 - Oltre 3 Piante fino ad un max di 9 Piante  € 12,50

Piantine di Anni 1/2 : Fino a 10 piantine e 10,50 - Fino a 30 piantine € 12,50

 vedi le piante in vendita su

Le Piante Aggiudicate su ebay si possono spedire insieme a quelle acquistate nel sito

 Da oggi è Possibile anche il pagamento in contrassegno con una maggiorazione sulle  spese di spedizione di € 5,00


 Stampa   

Navigazione Sito

 Chat Riduci

Chiedici Qualsiasi cosa clicca

   sul pulsante della chat

     in Basso a destra

 


 Stampa   

 COOKIE LAW Riduci


 Stampa   

 iscriviti alla newsletter Riduci


 Stampa   

 Strett view Riduci

      

             Guarda lo street view


 Stampa   

 ilpianetaverde Riduci

 





          Visita il nostro negozio online


               Piante055.gif

                     


 Stampa   

 analytic Riduci

 


 

 

 

 

 


 Stampa   

   Riduci


 Stampa   

 Pruno Riduci

Prunus

Prunus è l'unico genere della sottofamiglia delle Prunoidee, famiglia delle Rosaceae, diviso in alcuni sottogeneri, Amygdalus, Prunus, Cerarus, Padus, Laurocerasus. Comprende oltre 200 specie, originarie delle zone temperate dell'emisfero settentrionale, arboree e arbustive a fogliame persistente o deciduo, alte fino a 6 m, solitamente con fruttificazione edule e fioriture delicate.

Il nome del genere deriva dal nome latino dato ad alcune specie del genere. Le specie di Prunus hanno generalmente foglie alterne, semplici, fiori bianchi o rosa riuniti in racemi o corimbi, il frutto è una drupa, con pericarpo carnoso e endocarpo legnoso.

Le specie spontanee in Italia sono 16, tra cui citiamo il P. cocomilia diffuso nell'Italia meridionale e Sicilia, a fiori bianchi, il P. mahaleb noto col nome di Ciliegio canino e il Prunus spinosa, noto anche come Prugnolo, spontaneo in tutt'Italia.

Tra le specie rinselvatichite, ornamentali, o che interessano l'arboricoltura da frutto per la produzione di frutta per il consumo fresco o la conservazione e trasformazione industriale, citiamo, il P. campanulata a fiori penduli, il P. avium dai fiori colorati di bianco-rosa, il P. serrula dai fiori colorati di bianco con screziature rosa, il P. subbirtella var. pendula a fruttificazione edule, e le notissime e numerose varietà di piante da frutta come il susino, l'albicocco, il mandorlo, il pesco, il ciliegio, il lauroceraso, e altre meno note, tra le piante ornamentali ricordiamo il gruppo dei ciliegi giapponesi, come il P. serrulata, il P. subhirtella, il P. grayana, il pesco cinese il P. davidiana, l'albicocco della Manciuria, il P. mandshurica, e altre specie esotiche come il P. chinensis, il P. japonica, e il P. triloba tutte piante arbustive di modeste dimensioni, con lunghi rami ricoperti da numerosi fiori doppi, di colore bianco o rosato..

Alcune specie

Tra le specie ornamentali sempreverdi citiamo:

  • Il P. laurocerasus volgarmente noto col nome di Lauroceraso, originario dell'Asia occidentale, introdotto in Italia nel 1550, arbusto o alberetto, alto fino a 6 m, con foglie obovato-lanceolate, coriacee, di colore verde-scuro lucente, che in primavera portano all'ascella dei fiori bianchi riuniti in racemi, con frutti ovali nerastri simili ad olive a maturazione autunnale
  • Il P. ilicifolia originario della California, pianta poco rustica, sensibile alle basse temperature, coltivata nel meridione d'Italia

Tra le specie ornamentali a foglie caduche, ricordiamo:

  • Il P. avium var. florepleno,specie arborea, noto come Ciliegio giapponese, di origine oriticola, che porta grandi fiori penduli, colorati di rosa-chiaro, riuniti in mazzetti
  • Il P. persica var. florepleno, noto col nome di Pesco da fiore o Pesco giapponese, che all'inizio della primavera prima della ripresa vegetativa, porta grossi fiori doppi, dai colori bianco, rosa e rosso-scuro
  • Il P. amygdalus var. pollardii, ibrido tra il Pesco comune e il Mandorlo, è una varietà molto precoce, con grandi fiori semplici di colore rosa-carico

Uso

  • Il genere prunus ha una grande varietà di piante ornamentali, per le delicate fioriture, come alberelli o siepi, nei parchi, viali, giardini, o in vaso sui terrazzi e molte specie presenti in natura. Ricordiamo il Prunus avium (ciliegio selvatico), il Prunus spinosa (prugnolo), il Prunus persica (Pesco), Prunus amygdalus o Prunus dulcis (mandorlo), Prunus armeniaca (albicocco), Prunus cerasus (amareno e il Prunus laurocerasus (lauro ceraso)
  • Industrialmente per la produzione forzata di rami fioriti
  • Per la produzione industriale di frutta come le ciliegie, le pesche, le susine, le albicocche, le mandorle,
  • Le foglie di Lauroceraso vengono dorate e argentate per utilizzarle come addobbi mortuari

Metodi di coltivazione

Si adattano a qualunque tipo di terreno purché soffice, fresco e acido, ben concimato, in posizione ben riparata e calda

La moltiplicazione avviene con la semina, talea, margotta o innesto su soggetto selvatico ottenuto da seme.

Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License.
Esso utilizza materiale tratto dalla voce di Wikipedia Italia   http://it.wikipedia.org

 Link  pagina  wikipedia

Wikipedia L'Enciclopedia Libera

Che cosè la GNU Free Documentation Licenze

Vedi anche la Pagina  Copyright  ilpianetaverde



ilpianetaverde

 Stampa   

Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation